Zona Monumentale Nazionale: Monte Cengio - Provincia Vicenza

indietro
 
Indirizzo : Monte Cengio
Riferimenti: www.granatieridisardegna.it/
Sito web:
TCI :
Legge di istituzione: legge 27 giugno 1967, n. 534
 
Proprietà:
Descrizione Storico Artistica:
È stata teatro di importantissime battaglie durante la prima guerra mondiale, che hanno coinvolto soprattutto i reparti dei Granatieri di Sardegna (che sulla montagna persero complessivamente, assieme ai fanti delle Brigate Catanzaro, Novara, Trapani e Modena, tra morti, dispersi e feriti, 10.264 uomini fra il 29 maggio e il 3 giugno 1916).
La montagna divenne l'ultimo baluardo difensivo all'attacco austroungarico, in caso di conquista nemica infatti, gli imperiali avrebbero potuto raggiungere agevolmente la pianura veneta.
Sono visitabili un'ardita mulattiera di arroccamento a precipizio sulla pianura sottostante, gallerie, postazioni militari e trincee ed una chiesetta dedicata ai soldati che qui hanno perso la vita.
 Alla loro morte è stata dedicata anche una scultura costituita di pezzi di granate esplose raffigurante un Granatiere ed eseguita dall'artista Cogollese Giocondo Zordan ed eretta nel 1975 dal Gruppo Alpini di Cogollo del Cengio per onorare gli eroici caduti durante l'offensiva austriaca del 1916.
Punto culminante dell'area monumentale è la cima del Monte Cengio con la grande croce in tralicci di ferro , l'altare commemorativo e uno splendido panorama a tutto tondo. (fonte wikipedia)
 
Descrizione per il Visitatore:
 
Visita per :
Costi:
Indicazioni per la visita:
Tempo di visita /abbigliamento/varie:
 
Il Monumento e il territorio:
 
Fotogallery:
       

indietro