Monumenti Nazionali - Monumento Nazionale a Cesare Battisti - Trento

Monumento Nazionale e di Interesse Nazionale : Monumento a Cesare Battisti - Trento

                               
← indietro
 
Indirizzo :  Collina del Doss - Trento
Riferimenti:
Sito web: http://www.museonazionalealpini.it/
Legge di istituzione: Legge - 2 aprile 1922 - n. 468 - GU 92-1922 - Abrogati tutti gli articoli fatta eccezione dell'ART. 1, che decreta il Monumento Nazionale, con Decreto Legge n° 200 del 22.dicembre 2008; Decreto Legislativo 15 dicembre 1998, n. 488  - Monumento di Interesse Nazionale
 
Proprietà: Stato Italiano
Descrizione Storico Artistica: Già nel 1916, a pochi giorni dall’esecuzione, il presidente del Consiglio Paolo Boselli propose l’erezione a Trento di un monumento nazionale in onore di Battisti; la proposta venne tramutata in legge nel 1922. Solo nel 1926 una commissione giudicatrice, senza ricorrere a concorso, scelse il progetto elaborato dall’architetto veronese Ettore Fagioli. Iniziati nel 1934, i lavori si conclusero l’anno successivo. Il mausoleo venne inaugurato il 26 maggio 1935 con la traslazione delle spoglie di Battisti dal cimitero di Trento; alla solenne cerimonia partecipò il re Vittorio Emanuele III, accompagnato da una grande folla. La parte superiore è caratterizzata da una struttura colonnata realizzata in pietre locali; la parte inferiore ospita il sacello nel quale sono conservate le spoglie di Battisti accompagnate da un busto marmoreo opera dello scultore trentino Eraldo Fozzer. Alla sommità del basamento, all’interno del colonnato, a cui si accede grazie a due scalinate, si trova una grande ara con le scritte “12 luglio 1916” e “Cesare Battisti”. La trabeazione riporta un’epigrafe dettata da Giuseppe Gerola: “A Cesare Battisti – che preparò Trento – l’unione alla Patria – ed i nuovi destini”.(fonte www.trentinograndeguerra.it)
 
Descrizione per il Visitatore: il monumento rappresenta un luogo sacro prima per il Regno e poi per la Repubblica Italiana in quanto conserva le spoglie mortali di Cesare Battisti che rappresentò la volontà dei trentini di far parte della nascente nazione italiana.
 
Visita per : tutti
Costi: gratuito
Indicazioni per la visita:
Arrivando in autostrada da nord uscire a Trento Nord, arrivando da sud uscire a Trento Sud, in entrambi casi imboccare poi la tangenziale e uscire a Piedicastello. Raggiungere il Piazzale Divisioni Alpine, riconoscibile per il pennone della bandiera al centro e le Cinque Aquile in pietra rappresentanti le Cinque Divisioni Alpine. Parcheggiare e salire a piedi la Via degli Alpini per circa un chilometro fino al Mausoleo ed al Museo.
Orario di apertura al pubblico:
lunedì chiuso, da martedì a giovedì 09,00 - 12,00 / 13,30 - 16,00, venerdì 09,00 -12,00.
Sabato e festivi apertura solo su prenotazione.
E' possibile concordare l'apertura in orari differenti da quelli indicati. Per gruppi numerosi o scuole è opportuno concordare la visita telefonando al n. 0461 827248.
Tempo di visita /abbigliamento/varie: Il monumento e il museo si visitano con calma in un'ora la massimo. Non serve abbigliamento particolare e anche la salita è praticabile senza particolari difficoltà.
 
Il Monumento e il territorio: il monumento si trova a Trento; la città è ricchissima in termini di patrimonio e di particolarità da visitare. Una guida interessante si trova nel sito del Comune di Trento www.comune.trento.it
 
Fotogallery:
       
Monumento Nazionale a Cesare Battisti    
si ringrazia per la foto
Davide Azzetti
 che ne detiene tutti i diritti

← indietro